domenica 30 giugno 2013

Brasile - Spagna: Formazioni ufficiali


Brasile

Julio Cesar
Dani Alves
Thiago Silva
David Luiz
Marcelo
Paulinho
Luiz Gustavo
Oscar
Fred
Hulk
Neymar


Spagna

Casillas
Arbeloa
Sergio Ramos
Piquè
Jordi Alba
Busquets
Xavi
Iniesta
Pedro
Torres
Mata

Confederations Cup: Il bilancio azzurro


Anche in questa edizione l'Italia non è riuscita ad ottenere la vittoria nella Confederations Cup, per un pizzico di sfortuna e di imprecisione è arrivata la sconfitta, forse immeritata, in semifinale ai rigori con i campioni del mondo spagnoli, gli azzurri hanno concluso al terzo posto battendo l'Uruguay ai rigori nella finalina per il terzo e quarto posto. Andamento altalenante quello dei ragazzi di Prandelli, nel primo incontro è arrivata la vittoria per 2-1 sul Messico, sfoderando un Balotelli ispirato e decisivo. Nel secondo incontro è arrivata ancora una vittoria per 4-3 sul Giappone, ma sono emerse più ombre nella fase difensiva, che luci, nel terzo incontro una sconfitta per 4-2 dal Brasile padrone di casa, con ancora pecche in difesa ma disputando una buona gara, sino ad arrivare alla sfortunata semifinale con la Spagna e alla vittoria con l'Uruguay ai rigori.
Tra le note positive del torneo c'è sicuramente lo spirito di gruppo e la mentalità che Prandelli ha saputo trasmettere ai suoi ragazzi, tra gli aspetti da migliorare c'è sicuramente la fase difensiva e una corretta gestione delle risorse fisiche nell'arco delle competizioni lunghe, infatti l'Italia sono giunti alle ultime partite sia dell'Europeo scorso, che della Confederations Cup in chiaro debito d'ossigeno.

Annarita Mazzarelli

Buffon regala all'Italia il terzo posto !!


L'Italia batte ai rigori l'Uruguay, dopo che l'incontro era terminato 2-2 e conclude al terzo posto la Confederations Cup.
Nel primo tempo disputato in condizioni climatiche particolarmente calde, l'Italia gioca meglio e chiude in vantaggio la prima frazione di gioco, grazie ad una rete di Astori.
Nella ripresa si scatena Cavani che realizza la rete del pari, grazie all'assist di Gargano. Nella fase centrale della ripresa prima gli azzurri trovano il vantaggio con una punizione di Diamanti, ma sempre Cavani con un'altra punizione ristabilisce la parità: supplementari.

Nel primo tempo supplementare le squadre appaiono stanche e non si registrano occasioni da rete, nel secondo tempo supplementare Montolivo viene espulso per doppia ammunizione, l'Uruguay crea più occasioni in avanti, sia Cavani che Suarez sprecano tirando a lato del palo e alto sopra la traversa, si va quindi ai rigori.

Buffon è determinante e para i rigori di Forlan, Caceres, Gargano, ininfluente l'errore di De Sciglio per gli azzurri, l'Italia conclude al terzo posto la Confederations Cup.

sabato 29 giugno 2013

Seppi agli ottavi di Wimbledon !


L'azzurro Seppi testa di serie numero 23 del torneo batte il giapponese Nishikori in cinque set dopo una partita combattuta con il punteggio di 3-6, 6-2, 6-7, 6-1, 6-4 in tre ore ed otto minuti ed approda agli ottavi di finale di Wimbledon dove affronterà Del Potro.

Rossi torna al successo !


Valentino Rossi vince il Gp d'Olanda ad Assen e torna al successo dopo tre anni, grande soddisfazione per il pilota italiano che si impone davanti alla Honda di Marquez, terzo Crutchlow, quarto Pedrosa quinto un eroico Lorenzo che è sceso in pista a sorpresa dopo l'operazione alla clavicola destra fratturata nelle prove di Giovedì. Grande soddisfazione per Valentino Rossi che sembra aver trovato il giusto feeling con la Yamaha per un finale di stagione tutto da seguire.

F1 Gp Silverstone: Pole Hamilton !


Lewis Hamilton su Mercedes conquista la pole position nel Gp di Silverstone precedendo il compagno di squadra Rosberg, terza posizione per il leader del mondiale Sebastian Vettel, quarto Webber, malissimo le Ferrari, Alonso partirà decimo, Massa dal dodicesimo posto.

Weiss all'Olympiacos


L'attaccante slovacco Vladimir Weiss passa dal Pescara all'Olympiacos, il talentuoso esterno offensivo, dopo una buona stagione in Italia approda nel campionato greco 

giovedì 27 giugno 2013

Spagna in finale della Confederations Cup



La Spagna si aggiudica la partita contro l'Italia vincendo ai calci di rigore per 7-6 dopo che anche i supplementari erano terminati sullo 0-0 e affronterà  in finale il Brasile padrone di casa.
Nei primissimi minuti di gioco le furie rosse partono bene ed impensieriscono la difesa azzurra con Pedro, nei minuti successivi gli uomini di Del Bosque fanno la partita con un prolungato possesso palla, ma per tutto il primo tempo sono gli azzurri a creare le occasioni migliori con gli esterni Maggio e Giaccherini che impensieriscono la difesa spagnola con inserimenti efficaci, coadiuvati da un centrocampo ispirato e da Candreva che ha messo in difficoltà la difesa sinistra avversaria. Per la Spagna nel finale una grande occasione con Torres che liberatosi al meglio ha sparato malamente a lato. Il primo tempo si conclude a reti bianche, con gli azzurri che hanno creato le migliori palle gol, la Spagna è sembrata sotto tono ed in difficoltà nella fase difensiva. Nel secondo tempo l'Italia conferma l'ottimo primo tempo, ma la Spagna è maggiormente concentrata ed attenta, a parte qualche potenziale occasione nulla da rilevare nella ripresa, si va ai supplementari.

Nel primo tempo supplementare fuori Gilardino e dentro Giovinco, Giaccherini colpisce il palo, la Spagna si copre con il cambio di Javi Martinez che rileva Torres, ma con Piquè sfiora il vantaggio con un tiro deviato da De Rossi, l'Italia in questa fase soffre un pò, sventa qualche mischia derivante da calci d'angolo e si salva sul tiro di Jordi Alba che finisce alto, dopo una splendida giocata di Iniesta. Gli azzurri, come i loro avversari, hanno pagato la fatica dovuta al grande caldo e all'umidità.
Nel secondo tempo supplementare la Spagna cresce, Xavi sorprende Buffon, ma il palo è amico degli azzurri in questa occasione, nel finale sofferenza per gli uomini di Prandelli ma si va ai calci di rigore.
Ai calci di rigore si va ad oltranza, Montolivo segna, Busquets anche, Bonucci calcia alto e Jesus Navas dà la finale alla Spagna.

Spagna-Italia Pagelle


Le pagelle delle furie rosse:

Casillas 6,5
Arbeloa 6
Sergio Ramos 6
Piquè 6
Jordi Alba 5,5
Busquets 5,5
Xavi 6
Iniesta 6,5
Pedro 6 (Mata 6)
Torres 5,5 (J. Martinez 6)
Silva 5 (Jesus Navas 6,5)

Allenatore Del Bosque 6

Spagna-Italia 7-6 d.r. Le pagelle


Le pagelle degli azzurri:

Buffon 6
Bonucci 6
Barzagli 6 (Montolivo )
Chiellini 6,5
Maggio 7
De Rossi 7
Pirlo 6,5
Marchisio 6 (Aquilani 6)
Giaccherini 6,5
Candreva 6,5
Gilardino 6 (Giovinco 6)

Allenatore Prandelli 6,5

Wimbledon: Djokovic inarrestabile


Djokovic si impone in tre set su Reynolds e supera il secondo turno del torneo di Wimbledon, dove alla luce dell'uscita di Nadal e Federer è il grande favorito per la vittoria finale. Nel primo set c'è stato molto equilibrio ed il tennista serbo ha chiuso solo al tiebreak, nel secondo 6-3 prima di aggiudicarsi il terzo set per 6-1.

Wimbledon: Serena Williams avanza !

Continua la marcia a Wimbledon della statunitense Serena Williams che supera agevolmente in due set, con il punteggio di 6-3, 6-2 la francese Garcia. Nel prossimo turno sfida contro la quarantaduenne Date.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Seppi avanti tutta !


Il tennista italiano Andreas Seppi supera il secondo turno battendo per ritiro il francese Llodra, dopo aver ottenuto il primo set con il punteggio di 7-5. Nel prossimo turno l'azzurro se la vedrà contro il vincente dell'incontro Nishikori e Mayer L.

Annarita Mazzarelli

mercoledì 26 giugno 2013

Brasile - Uruguay: 2-1 Le Pagelle


Le Pagelle dell'Uruguay:

Muslera 6
Pereira 6
Lugano 6,5
Godin 6,5
Caceres 5,5
Gonzalez 6 (Gargano s.v.)
Arevalo Rios 6
C. Rodriguez 6,5
Cavani 7
Forlan 5,5
Suarez 6

Allenatore Tabarez 5,5

Brasile-Uruguay: 2-1 Pagelle dei verdeoro


Le pagelle dei verdeoro:

Julio Cesar 7
Dani Alves 6
David Luiz 5
Thiago Silva 5,5
Marcelo 5,5
Paulinho 7
Luiz Gustavo 6
Oscar 5,5 (Hernanes 6)
Fred 6,5
Neymar 6,5 (Dante s.v.)
Hulk 5,5 (Bernard 6)

Allenatore Scolari 6,5

Brasile in finale !


Il Brasile vince 2-1 contro l'Uruguay nella prima semifinale della Confederations Cup, in finale se la vedrà con la vincente dell'incontro che si disputerà domani tra Spagna e Italia.
Nel primo tempo l'Uruguay spaventa il Brasile, David Luiz trattiene Lugano, è rigore, ma Forlan si fa respingere la conclusione da Julio Cesar, il centravanti poco dopo spedisce alto con un bel tiro dalla distanza. Il Brasile non gioca bene, ma sul finale del primo tempo grazie ad una bella azione passa in vantaggio, Muslera esce alla disperata su Neymar, respinge ma Fred è il più lesto di tutti e di destro porta in vantaggio i verdeoro. Ad inizio ripresa Cavani trova l'angolo giusto e sfrutta al meglio dei rinvii approssimativi della difesa verdeoro. Il Brasile reagisce e crea occasioni da rete con Neymar e si rende pericolosa con Luiz Gustavo.
Bella fase finale del secondo tempo un tiro di Cavani deviato mette i brividi a Julio Cesar e quando la partita sembrava avviata verso i supplementari è la testa di Paulinho sugli sviluppi di un calcio d'angolo a dare la vittoria al Brasile, nell'occasione non impeccabile la marcatura di Caceres sul regista del Corinthians.

Wimbledon: Camila Giorgi continua a vincere !


L'azzurra Camila Giorgi supera il secondo turno di Wimbledon superando per due set a zero la romena Sorana Cirstea, con un duplice tie break, conclusi rispettivamente con i punteggi di 9-7 ed 8-6 in due ore e nove minuti di gioco. Al terzo turno la Giorgi affronterà la francese Marion Bartoli testa di serie numero 15 del torneo. Altra bella partita e soddisfazione per la tennista italiana.

Tevez alla Juventus !!


La Juventus acquista l'argentino Tevez, dal Manchester City, per la cifra di dodici milioni di euro.
L'attaccante avrà la maglia numero 10, l'acquisto ha suscitato grande entusiasmo tra i tifosi bianconeri.

L'argentino giunge in Italia con molte motivazioni, per riconquistare la maglia della sua nazionale, dalla quale manca da due anni, in vista dei Mondiali 2014.
Il giocatore richiesto espressamente da Conte e inseguito anche dal Milan ha firmato un contratto di tre anni.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Clamorosa eliminazione per Federer


Grande delusione per Federer a Wimbledon, dove viene eliminato al secondo turno da Stakhovsky, l'ucraiono si impone in quattro set, in tre ore e 4 minuti di gioco con il punteggio di 6-7, 7-6, 7-5, 7-6.

Wimbledon: Delusione Sharapova


Grande delusione per la russa Sharapova, che viene eliminata al secondo turno del torneo di Wimbledon dalla portoghese Larcher De Brito in due set con il punteggio di 6-3, 6-4.
Giornata storta per la terza testa di serie, eliminata dalla numero 131 della classifica mondiale.

Wimbledon: Azarenka out


La tennista bielorussa Azarenka si ritira dal torneo di Wimbledon per problemi al ginocchio, l'azzurra Flavia Pennetta quindi supera il secondo turno senza scendere in campo e nel prossimo turno affronterà la francese Cornet.

Annarita Mazzarelli

martedì 25 giugno 2013

Wimbledon: Seppi avanti tutta


Il tennista italiano Andreas Seppi supera il primo turno di Wimbledon in cinque set battendo Istomin in un incontro equilibrato e combattuto. Nei primi due set l'azzurro si esprime al meglio nei momenti che contano aggiudicandosi i due tie break, nel terzo e nel quarto la reazione del rivale 7-5 prima 6-3 poi, nel quinto e decisivo set Seppi ritrova fiducia e si aggiudica il parziale e l'incontro per 6-3. Nel prossimo incontro l'altoatesino se la vedrà contro il francese Llodra.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Debutto ok per Djokovic


Nole Djokovic batte per tre set a zero il tedesco Mayer con il punteggio di 6-3, 7-5, 6-4 in un'ora e cinquantotto minuti e si qualifica agevolmente per il secondo turno del torneo di Wimbledon. Il numero uno del mondo si conferma uno dei favoriti per la vittoria finale.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Buon inizio per Serena Williams


Serena Williams inizia con una prestazione convincente il torneo di Wimbledon, battendo comodamente in soli due set, la tennista lussemburghese Minella, con il puneggio di 6-3, 6-1 in soli 59 minuti di gioco. La tennista statunitense ha disputato un buon match, che di certo non può rappresentare un valido banco di prova, dopo le polemiche con la campionessa russa Maria Sharapova.

Annarita Mazzarelli

Carlo Ancelotti e il Real Madrid finalmente sposi

Dopo un lungo inseguimeto il sogno di Florentino Perez di vedere Ancelotti sulla panchina del Real Madrid diventa realtà, il tecnico emiliano ha firmato un contratto per tre stagioni e sarà presentato mercoled' alle ore 13:00 nel palco d'onore del Santiago Bernabeu. 

Laurent Blanc è il nuovo allenatore del Psg


Laurent Blanc sarà il nuovo allenatore del Psg, in sostituzione di Carlo Ancelotti che passa al Real Madrid, il tecnico francese ha firmato un contratto annuale con un'opzione per il secondo anno, si conclude quindi la lunga telenovela che ha visto il club parigino contattare diversi tecnici.

lunedì 24 giugno 2013

Wimbledon: Murray debutto ok


Lo scozzese Murray inizia nel migliore dei modi il torneo di Wimbledon sconfiggendo in tre set Becker con il punteggio 6-4, 6-3, 6-2 sfoderando un' ottima prestazione per la gioia dei propri tifosi.

Wimbledon: Clamorosa eliminazione di Nadal


Clamoroso nel torneo di Wimbledon dove registriamo una grandissima sorpresa infatti esce Nadal al primo turno, contro il ventinovenne belga Darcis, numero 113 del mondo, il campione maiorchino perde in soli tre set e per la prima volta esce al primo turno nella prestigiosa competizione inglese.

Il fuoriclasse spagnolo perde il primo set al tie break per 7-4, anche nel secondo set  al tie break Darcis chiude per 10-8, in apertura di terzo set arriva il break del tennista belga, tra lo stupore del pubblico, Darcis non trema, chiude 6-4 e compie un'autentica impresa.

Wimbledon: Sharapova ok, ma quanta fatica !

La Sharapova soffre nel primo set, che si aggiudica solamente al tie break con il punteggio di 7-6 (7-5), in cinquantanove minuti di partita, equilibrata, nella quale la ventenne francese di origine serba Mldadenovic ha spesso fatto vacillare le certezza della campionessa russa, non concedendo neanche una palla break, mentre la Sharapova ne ha salvata una nell'ottavo game. Nel secondo set la Sharapova alza il livello del proprio tennis e chiude con il punteggio di 6-3.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Camila Giorgi buona la prima !


La tennista Camila Giorgi, rispetta il pronostico e al termine di un match ben interpretato supera in due set la britannica Murray numero 232 delle classifiche mondiali con il punteggio di 6-3, 6-4 accedendo al secondo turno del prestigioso torneo di Wimbledon dove affronterà la romena Cirstea.

Annarita Mazzarelli

Azarenka inizia bene a Wimbledon


La bielorussa Azarenka parte nel migliore dei modi nell'edizione 2013 di Wimbledon, superando nel primo turno agevolmente la portoghese Koehler per 6-1, 6-2, dimostrando una buona condizione atletica.

Nel prossimo turno la campionessa bielorussa se la vedrà contro l'azzurra Flavia Pennetta che ha battuto la Baltacha per 6-4, 6-1.

Annarita Mazzarelli

Wimbledon: Delusione Errani



Al primo turno di Wimbledon, grande sorpresa per l'eliminazione di Sara Errani, che esce impietosamente sconfitta per 6-3, 6-2 contro la ventenne portoricana Puig numero 65 delle classifiche mondiali. Anche nella scorsa edizione la tennista azzurra aveva dimostrato una scarsa capacità di adattamento all'erba londinese perdendo malamente al terzo turno contro la Shevdova.

Annarita Mazzarelli

Federer e Wimbledon: Inizio Sprint


Lo svizzero Roger Federer inizia nel migliore dei modi l'avventura a Wimbledon, batte agevolmente nel primo turno il rumeno Hanescu in tre set con il punteggio 6-3, 6-2, 6-0 dimostrando un buonissimo livello di tennis e un positivo stato di forma.

Annarita Mazzarelli

Pep Guardiola: " Sono fortunato, il Bayern è una squadra incredibile"


Pep Guardiola è stato presentato ufficialmente come allenatore del Bayern Monaco, all'Allianz Arena sono accorsi alla conferenza stampa una folla di 250 giornalisti.
Ai microfoni l'allenatore spagnolo ha espresso tutta la sua gioia per essere stato scelto a guidare una grande squadra come il Bayern, ha ricordato la sua avventura alla guida del Barcellona, affermando di essere pronto a far entrare nella storia del calcio il Bayern.

"Sono fortunato ad essere qui, il Bayern è una squadra incredibile, una delle più forti al mondo. E' un regalo, ho scelto il Bayern per i giocatori e la sua storia. Non ho paura delle pressioni. So di potercela fare. Il Bayern Monaco è una squadra incredibile, non ho avuto difficoltà ad accettare l'offerta, lo ringrazio per l'opportunità, sono stato accolto molto bene. E' una situazione strana ad essere qui, a Barcellona ho passato un bellissimo periodo, ora inizia una nuova avventura con il Bayern, credo che questa squadra possa scrivere  la storia. Sono pronto a dare il massimo e credo che anche i tifosi ci staranno accanto, orgogliosi di una squadra del genere."- queste le parole di mister Guardiola che ha proseguito affermando: " Devo continuare sui livelli delk mio predecessore, c'è sempre tanta pressione da allenatore, sono consapevole di quello che mi aspetta, ma posso farcela. Al primo anno sulla panchina del Barcellona la squadra era da rifondare, questa volta parto già da una squadra al top".

In conferenza stampa dopo Guardiola è intervenuto anche il presidente esecutivo del Bayern Monaco Karl Heinz Rummenigge dichiarando che Guardiola è il migliore allenatore al mondo, che a Barcellona ha fatto vedere tutto il suo valoree che era molto interessato a sedersi sulla panchina del Bayern, "Guardiola ha un legame particolare con il Bayern, avrà un impatto positivo per la Bundesliga, crediamo possa alzare ulteriormente il livello del calcio tedesco". - queste le parole del dirigente del club bavarese.

Annarita Mazzarelli

Confederations Cup: Italia in semifinale contro la Spagna senza Balotelli !!


Mario Balotelli non ce la farà a recuperare e salterà la semifinale contro la Spagna, l'attaccante del Milan dopo la partita di sabato contro il Brasile ha riportato una distrazione al bicipite femorale sinistro.
L'assenza del bomber Balotelli è una bella grana per il ct Prandelli, che si vedrà costretto a rinunciare all'uomo migliore in attacco.

La gara con la Spagna è per la nazionale azzurra di massima importanza, non solo per le sorti della Confederations Cup, ma anche perchè rappresenta per gli azzurri la possibilità di prendersi una rivincita sulla Spagna, dopo la sconfitta subita in finale dell'Europeo 2012, in cui le furie rosse hanno dominato e completamente sopraffatto la nazionale italiana, questa gara è molto sentita da SuperMario: "E' un anno che l'aspetto"- questo il commento dall'attaccante italiano in vista della semifinale contro la Spagna.

Annarita Mazzarelli

domenica 23 giugno 2013